Trentola Ducenta

Differenziata, la città tra i Comuni “ricicloni” di Legambiente

 Trentola Ducenta. La Città di Trentola Ducenta, con il 77,16% di media annua di raccolta differenziata, conquista il primo posto in provincia di Caserta tra i comuni con una popolazione superiore a 10mila abitanti e il terzo posto in Campania, nella speciale classifica, stilata da Legambiente, dei “comuni ricicloni”.

Un risultato che ripaga gli sforzi messi in campo dall’amministrazione comunale, che si è impegnata allo spasimo attivando iniziative e controlli stringenti per raggiungere l’obiettivo, dagli stessi cittadini, che hanno sempre più affinato la raccolta permettendo a Trentola Ducenta di emergere e di raggiungere queste percentuali altissime, e dagli operatori del servizio di raccolta, che hanno lavorato con serietà e dedizione.

Nonostante i risultati lusinghieri, il sindaco Michele Griffo e tutta l’amministrazione comunale continuano nell’azione tesa a migliorare sempre più la raccolta differenziata. Infatti, a breve saranno acquistati particolari bidoncini per la raccolta di toner, di pile ricaricabili e di penne, e compostiere domestiche per l’autocompostaggio dell’umido. Un modo per ridurre sensibilmente la quantità di indifferenziato e per raccogliere in maniera specifica ed esclusiva materiali che necessitano di specifici trattamenti e di particolari procedimenti di smaltimento.

Pienamente soddisfatto il sindaco Griffo che ha fatto della tutela ambientale e della corretta igiene urbana un obiettivo principale della sua azione amministrativa riuscendo a raggiungere risultati impensabili nel maggio 2011 quando ereditò una raccolta differenziata al 5%.

“Il risultato raggiunto – sottolinea il primo cittadino – ci gratifica e rappresenta il giusto riconoscimento al corretto e positivo intreccio di diversi fattori tendenti allo stesso obiettivo. Tra questi fattori si inquadrano i cittadini di Trentola Ducenta che, con pazienza ed attenzione, hanno effettuato la raccolta differenziata comprendendo che la stessa non solo è indispensabile per tenere la città pulita ma è anche l’unica modalità per contenere i costi della tassa sui rifiuti, e gli operatori del servizio di raccolta assegnati alla nostra città che svolgono con serietà e precisione il loro compito. Importante anche il lavoro svolto dalle Guardie ambientali e dalla Polizia municipale nell’azione di controllo e salvaguardia del territorio”.

“Non ci culleremo sugli allori ma differenzieremo ancor più i rifiuti – ha concluso Griffo – in modo da poter aumentare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata. Un aspetto importante del ciclo dei rifiuti è costituito dall’umido. È nostra intenzione fornire compostiere domestiche ai cittadini e, a chi ne farà il giusto uso, sarà riconosciuto uno sconto sulla tassa sui rifiuti, anche in considerazione del fatto che tale sistema permetterà una riduzione del conferimento di umido, che solitamente costituisce una parte consistente dei rifiuti urbani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico