Succivo

Torna “FestAmbiente Terra Felix”, dal 5 al 7 settembre

 Succivo. Come accade da un lustro in Campania ed in particolar modo a Succivo inizio settembre fa rima con “FestAmbiente Terra Felix”, il Festival dell’Ambiente e del buon vivere della Campania che dal 5 al 7 settembre prossimo trasformerà il Casale di Teverolaccio nel luogo d’incontro fra impegno e tradizione, difesa del territorio e cultura popolare.

Per tre giorni, varcare il confine della V edizione di Festambiente, vorrà dire entrare in una vera città ecologica. Incontri e dibattiti, degustazioni guidate con Slow Food, green economy, mostre, volontariato, laboratori per adulti e bambini, per promuovere il volto sano della Campania. E come sempre Festambiente Terra Felix sarà anche grande musica – con le tammorre ed il folklore di Marcello Colasurdo (venerdì 5), le note soft di Daniele Sepe, Gio Gristiano e Voodoo Miles T3io per una notte all’insegna del grande jazz (sabato 6) – e di intrattenimento, con lo spettacolo di Lino D’Angiò (domenica 7).

“A pochi metri dal Casale di Teverolaccio la terra continua a bruciare – dichiara Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania -. E non brucia perché è terra viva e vulcanica; non brucia perché infiammata dallo splendido sole del sud. Brucia perché è una terra maledetta che nel mondo è diventata la “Terra dei Fuochi”. Per noi, invece, è una terra benedetta e vogliamo dimostrarlo anche con questo festival. I paesaggi, l’enogastronomia, l’immenso patrimonio storico-artistico, la cultura, la musica e anche la terra costituiscono un patrimonio di inestimabile valore che può e deve essere il vero volano di sviluppo per questo territorio”.

L’edizione di quest’anno di “FestAmbiente Terra Felix”, avrà come titolo “Campania: la terra dei cuochi”, per proseguire nell’impegno già tracciato da Legambiente e recentemente culminato con la pubblicazione della raccolta di ricette e prodotti tipici nel volume edito dalla “Marotta&Cafiero” di Scampia. Numerose come sempre le realtà istituzionali che hanno voluto essere al fianco della manifestazione organizzata dal circolo Geofilos presieduto da Antonio Pascale che per il quarto anno consecutivo registra l’adesione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Ai dibattiti dedicati interverranno fra gli altri Carlo Borgomeo, presidente Fondazione con il Sud; Felicia Brini, Masseria Felicia; Stefano Ciafani, vice presidente nazionale di Legambiente; Gaetano Pascale, presidente Nazionale Slow Food Italia; Franco Salcuni, Festambiente Sud; Sergio Silvotti, presidente Fondazione Triulza, (expo 2015), i giornalisti Antonio Lubrano e Sergio Rizzo, Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania, il Commissario anti roghi tossici Donato Carfagna, Il Generale del Corpo Forestale dello Stato Sergio Costa, Giuseppe Linares, Coordinatore della Dia di Napoli, i parlamentari Salvatore Micillo e Pasquale Sollo, il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, Luciano Morelli di Confindustria Caserta, e Raffaele Piccirillo, Direttore Generale degli Affari Penali del Ministero della Giustizia.

Il festival – che solo nella passata edizione ha visto la partecipazione di più di diecimila persone, più di trecento partecipanti ai “Percorsi del gusto”, degustazioni dei prodotti tipici della nostra terra guidate dai massimi esperti nel settore; migliaia di bambini agli spettacoli dei teatrini ed ai laboratori di educazione ambientale – riapre i battenti con un programma intenso e variegato disponibile sul sito internet: www.terrafelix.eu/tfelix.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico