Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Crolla edificio, tragedia sfiorata: un ferito e auto sepolta da macerie

 Sparanise. Si è sfiorata la tragedia venerdì mattina, a Sparanise, dove un vecchio edificio situato tra corso Matteotti e via del Popolo, è crollato, provocando una pioggia di macerie che ha seppellito un’autovettura e ferito, solo lievemente, un automobilista di passaggio.

E pensare che proprio sotto il cosiddetto “Palazzo Mesolella”, tra qualche settimana, dovevano essere allestite le bancarelle degli ambulanti per la festa patronale. Come si evince da diverse ordinanze sindacali, l’edificio doveva essere abbattuto già da un paio d’anni.

Per evitare la sosta delle auto, il sindaco Antonio Merola aveva fatto posizionare delle fioriere nelle vicinanze del palazzo, ma queste sono state spostate da ignoti e le automobili sono riapparse ai piedi del rudere. Inoltre, erano in corso, da alcune settimane, lavori per la messa in sicurezza che prevedevano una demolizione di alcuni settori dell’edificio. Proprio per garantire l’incolumità dei cittadini, l’impresa lavorava dall’alba fino alla prima mattinata.

L’automobilista ferito è un parrucchiere del posto, di 45 anni, che quando ha notato i calcinacci venire giù ha accelerato la marcia della sua vettura, sulla quale viaggiavano anche le sue due bambine, ed è riuscito ad evitare il peggio. Alcuni blocchi di pietra hanno sfondato il parabrezza e il finestrino del lato conducente dell’auto, ma l’uomo ha riportato solo qualche escoriazione. Il conducente dell’altra vettura rimasta seppellita sotto le macerie, un commerciante anch’egli del posto, era invece sceso un attimo prima per comprare le sigarette.

Intanto, il sindaco Merola ha annunciato che il Comune è pronto a costituirsi parte civile se emergeranno responsabilità sull’accaduto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico