San Giuseppe Vesuviano - San Gennaro Vesuviano - Striano

“Santo Subito”, il film di Giuseppe Pizzo fa incetta di premi

 Orta di Atella. Un prodotto interamente girato ad Orta di Atella, grazie anche al patrocinio del Comune, che ha già vinto numerosi premi.

Giuseppe PizzoParliamo del film “Santo Subito”, del regista atellano Giuseppe Pizzo, giudicato il “Miglior corto italiano” al festival “Corti Etnaci” di Catania e “Miglior film” al Festival Officinema di Rocchetta Sant’Antonio (Foggia). Non solo, l’opera ha conquistato al Festival “Corto e Cultura” di Manfredonia il premio speciale e per il miglior montaggio e i premi al miglior attore, Vincenzo Merolla, e alla miglior attrice, Liliana Palermo. Intanto, il film è giunto in finale al Trani Film Festival e al Napoli Film Festival.

A settembre sarà proiettato ad Orta di Atella. Nel cast: Liliana Palermo, Vincenzo Merolla, Alessandro Antonino, Yvonne Sciò, Fabio Massa, Enzo Romano, Mimmo Picardi.

Regista e sceneggiatore di film, Giuseppe Pizzo ha collaborato come consulente allo script di “Gomorra” di Matteo Garrone. Il suo esordio come regista “Nero Apparente”, un cortometraggio, il primo per lui, ha vinto il festival del cinema Riff di Roma, e numerosi altri premi in Italia e all’estero. “La Vita Accanto” è la sua seconda opera cinematografica ed è stato girato interamente nei Comuni di Orta di Atella e Marcianise, in cui, insieme ad attori professionisti, hanno recitato ragazzi del posto. L’opera è stata premiata con diversi riconoscimenti in ambito interno ed internazionale.

Pizzo è anche conosciuto come inviato della trasmissione “Chi l’ha visto?”, in onda su Rai 3. Ha pubblicato i romanzi “Scriptorium – Caccia ad un Serial Killer” (Aetas 1997), “Imago” (Aetas 1998), “Il Tocco di Caino” (Revenge 2004).

Nelle foto il premio conseguito al festival “Etnaci”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico