Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Prevenzione oncologica, “Sos Sostegno Solidale” chiede adesione del Comune

 Mondragone. Creare una rete funzionale e concreta tra i vari attori che lavorano sul territorio per un’offerta sanitaria di valore e reale.

Questa è l’idea generatrice e promotrice del progetto “Prevenzione Oncologica”. Progetto che vede coinvolti innanzitutto l’associazione “Sos Sostegno Solidale onlus” e i Comuni che aderiscono all’iniziativa, e che è stato presentato al comune di Mondragone con protocollo numero 2643. L’associazione, a tal proposito, attende risposte dal sindaco Giovanni Schiappa.

“Le Giornate di Prevenzione nei vari comuni – spiegano dal sodalizio – prevedono una diminuzione dei costi gestionali da parte delle Asl credo che in materia ci sarebbe bisogno di idealizzare un programma per la riduzione dei costi gestionali. Non è un risultato scontato, visto che i materia lo Stato a causa del Titolo V della Costituzione deve scendere a patti con il sistema delle autonomie ma è il minimo che si possa fare. La cattiva gestione della Sanità, molte Regioni sono commissariate, col risultato che i cittadini pagano pesanti addizionali per coprire i buchi di bilancio”.

Le iniziative di prevenzione dell’associazione “Sos Sostegno Solidale” hanno iniziato a coinvolgere diverse persone, soprattutto nell’agro caleno e ora vengono proposte anche all’amministrazione di Mondragone. Intanto, il tour oncologico dell’associazione continua in diversi comuni della Regione Campania, promuovendo il diritto alla salute: il prossimo appuntamento sarà il Comune di Rocchetta e Croce, con i medici saranno Roberto Costanzo e Iattone, quest’ultima impegnata in materia dermatologica in campo professionale da diversi anni e professionista d’eccellenza all’Asl di Teano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico