Napoli Prov.

Recale, arrivano gruppi scout da tutta Italia

 Recale. Sabato sera 60 giovani dell’associazione scout provenienti da Lentini (Sicilia), Villa San Giovanni (Calabria), Jesi (Marche), Peschiera Del Garda (Lombardia), insieme ai giovani del Gruppo Scout Recale 1, in occasione della partenza della “route nazionale”, …

… sono stati accolti nella cornice di Villa Porfidia di Recale dal Sindaco Dott.ssa Patrizia Vestini, dall’Assessore alla cultura Dott. Raffaele Porfidia, dall’Assessore all’Ambiente M.llo Ciro Rossi in rappresentanza dell’amministrazione comunale.

Questi, unitamente ai capi del gruppo ospitante Prof. Giuseppina Buttini (presente anche nella veste di responsabile della zona Caserta) ed Avv. Pasquale Mastellone, sottolineando l’importanza dell’evento nel più ampio disegno di promozione della città di Recale, hanno salutato tutti i giovani ospiti rimarcando l’importanza e la condivisione delle tematiche care allo scoutismo come il servizio al prossimo, il rispetto dell’ambiente ed il coraggio di osare per essere buoni cittadini del domani e, nello specifico, l’importanza dell’opera che il Gruppo Scout svolge da decenni sul territorio recalese. Dopo i saluti, l’Associazione di Promozione Sociale ‘na chiacchiera ha curato la parte culturale della cerimonia illustrando ai giovani ospiti storia, segreti e curiosità di Villa Porfidia. La manifestazione si è poi conclusa con un ricco buffet offerto dall’amministrazione che ha augurato una “buona strada” ai ragazzi che si accingono a partire per la route nazionale.

La route nazionale, è la “strada” che i Rover e le Scolte dell’Agesci (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani) percorreranno nell’estate 2014. 30.000 giovani dai 16 ai 21 anni, provenienti da quasi 1.500 differenti gruppi provenienti da ogni regione, cammineranno a piedi con lo zaino in spalla, sulle strade d’Italia, per poi ritrovarsi alla fine, tutti insieme, a San Rossore (PI). Percorreranno insieme strade in montagne, città e villaggi.

Incontreranno e conosceranno le tante realtà dell’Italia e della storia del nostro Paese e tutte le piccole e grandi storie di coraggio che lo caratterizzano. Gli ospiti del Gruppo di Recale visiteranno, ovviamente, la città di Recale, Caserta e la sua Reggia condividendo una esperienza di coraggio con Casa Rut e la tenda di Abramo. Da li si sposteranno a Vico Equense, Santa Maria del Castello, Monte Pertuso (Positano), Bomerano-Agerola e da qui poi raggiungeranno il campo fisso, la città delle tende, che sarà allestita nel Parco regionale di San Rossore (Pisa), ex tenuta presidenziale, dove è prevista tra l’altro la visita dei Presidenti di Camera e Senato nonché del Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Sarà il momento del confronto, della condivisione, della festa e delle esperienze vissute.

Il coraggio è il tema sostanziale di questo evento: la sua tela di fondo. Un argomento, questo, divenuto caldo nella cultura e nel linguaggio sociale, politico e religioso di questi ultimi mesi, ma elemento che caratterizza il metodo scout da oltre cento anni. Lo scoutismo, infatti, fonda tutta la sua coraggiosa azione educativa sul protagonismo e l’implicazione dei giovani nella loro crescita e nella crescita e sviluppo della società. Buona strada ai nostri Rover e Scolte ed a tutti gli altri che si muoveranno dalle altre città d’Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico