Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Jabil, De Angelis in Regione: “Azienda interlocutore indispensabile”

Antonio De Angelis Marcianise. Nella giornata di venerdì 8 agosto, il sindaco Antonio De Angelis e l’assessore alle Attività Produttive, Biagino Tartaglione, hanno partecipato ad un vertice regionale sulla vertenza Jabil convocato dall’assessore alle Politiche del lavoro, Severino Nappi, su input dell’esecutivo marcianisano.

Al tavolo di discussione, oltre al delegato di Palazzo Santa Lucia ed ai due suddetti amministratori comunali, che rappresentavano nell’occasione il coordinamento dei primi cittadini casertani, erano presenti i segretari provinciali e regionali delle sigle sindacali.

Pesante l’assenza dell’azienda che, di fatto, ha reso impossibile il confronto. Nel portare i saluti dell’intera giunta campana, l’assessore Nappi ha sottolineato la necessità di aggiornare il vertice a fine agosto ed ha ribadito che, nelle more, procederà ad una sollecitazione del Ministero dello Sviluppo Economico per promuovere una azione condivisa su una vertenza considerata di interesse nazionale. Determinate e univoche le posizioni del primo cittadino marcianisano e del suo delegato.

Ambedue hanno ribadito la volontà di continuare ad essere parte attiva nella vertenza ed hanno dato la propria disponibilità ad interventi di semplificazione burocratica e ad agevolazioni per i tributi locali. Gli stessi hanno inoltre insistito sulla necessità di prevedere al prossimo incontro regionale anche la presenza dei vari rappresentanti istituzionali coinvolti e dell’azienda, in modo che si possano vagliare congiuntamente le possibilità concrete di acquisire nuove e sempre più importanti commesse che il mercato può attualmente e realmente offrire. Così facendo, Comuni e Regione potranno presentarsi all’appuntamento ministeriale forti di una strategia operativa condivisa con tutti i protagonisti in campo.

In proposito De Angelis: “L’assenza dell’azienda a riunioni come quella odierna pesa e non dimostra un vivo interesse per le trattative che i governi, a vari livelli, stanno provando ad intavolare. Auspichiamo che prossimamente la stessa possa presentarsi perché, come già ribadito dall’intero coordinamento dei sindaci durante l’assise monotematica dello scorso 10 luglio, soltanto attraverso un percorso comune si può provare a rilanciare lo stabilimento marcianisano. E’ importante che la Dirigenza americana dal canto suo, alla luce delle possibilità effettive che emergeranno nel corso delle prossime discussioni, riveda il proprio piano industriale e, di conseguenza, il proposito di ridimensionare il perimetro occupazionale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico