Gricignano

Incendio in via Diocleziano, panico tra i residenti

 Gricignano. Ha provocato non poca paura e danni l’incendio divampato all’ultimo piano di una palazzina a Gricignano, in via Diocleziano, di proprietà della famiglia Bibiano.

Il rogo ha avuto origine dall’esplosione di una comune caffettiera moka che ha tranciato il tubo di alimentazione del gas che collegava la bombola di gpl al fornello della cucina situato sul balcone. Ed è stato proprio l’esterno dell’appartamento ad essere avvolto dalle fiamme, alla cui vista i condomini hanno allertato subito i soccorsi. I primi ad intervenire sul posto sono stati i carabinieri della locale stazione e gli agenti della polizia municipale che hanno avuto un ruolo determinante nell’estinguere l’incendio.

Un carabiniere libero dal servizio, Stefano Esposito, che abita in zona, insieme al maresciallo Giuseppe Oliva e al vigile Raffaele Silvestri, coadiuvato da Agostino Romano, dopo aver prontamente bloccato il traffico nella strada del Rione Mancuso, consapevoli di non poter attendere ancora l’arrivo dei vigili del fuoco sono saliti fino all’ultimo piano e, con non poca difficoltà e a sprezzo del pericolo, visto che l’abitazione era invasa da una densa coltre di fumo nero, hanno tratto in salvo l’inquilina che in quel momento era all’interno in preda al panico.

Nel frattempo sono giunti i vigili del fuoco, che hanno spento in pochi minuti il rogo, e i sanitari del 118 che hanno prestato alcune cure alla donna. Per lei nessuna grave conseguenza, solo tanta paura.

A seguire le immagini della palazzina interessata dall’incendio:

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico