Esteri

Francia, indagata Christine Lagarde: “Non mi dimetto”

Christine LagardeParigi. La direttrice del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Christine Lagarde, è indagata dalla magistratura francese nell’inchiesta sull’arbitrato tra Bernard Tapie e il Credit Lyonnais, avvenuto quando Lagarde era ministro delle Finanze nel 2008.

La notizia è stata confermata sia da una fonte vicina al direttore del Fmi sia da fonti giudiziarie. Lagarde sarebbe indagata per “negligenza” e ha già fatto sapere di non avere intenzione di dimettersi: “Torno a lavorare a Washington da questo pomeriggio”, ha fatto sapere.

La legislazione francese prevede che una persona venga formalmente indagata se la magistratura è convinta che ci siano indicazioni di condotta scorretta, ma non è detto che l’iter sfoci in un processo.

L’indagine riguarda Bernard Tapie e ha coinvolto diversi ex membri del governo guidato da Nicolas Sarkozy. L’ex proprietario del Marsiglia, sostenitore di Sarkozy nelle ultime due tornate elettorali, ricevette 403 milioni di euro con un arbitrato nel 2008 su una vendita di azioni del Credit Lyonnais che risaliva al 1993.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico