Esteri

Ferguson, il giorno dei funerali di Michael Brown

Ferguson. Si sono svolti a St.Louis, in Missouri, i funerali di Michael Brown, il 18enne afroamericano ucciso da un poliziotto a Ferguson,il 9 agosto scorso.

L’uccisione ha provocato la violenta protesta della comunità afroamericana: per diversi giorni le manifestazioni si sono trasformate in scontri con la polizia e incidenti che hanno portato a saccheggi e arresti. Fino a quando il governatore, Jay Nixon, ha dichiarato il coprifuoco e ha fatto intervenire la guardia nazionale per riportare la calma. La situazione è tornata alla normalità nei giorni scorsi anche dopo la visita del ministro della Giustizia Eric Holder che ha promesso “un’inchiesta equa e trasparente”.

Nel timore di incidenti al funerale, la famiglia Brown ha lanciato un appello alla comunità: “Tutto quello che chiedo è la pace nel giorno in cui viene seppellito mio figlio”, ha detto il padre di Michael. Ai funerali – celebrati dall’attivista per i diritti civili, il reverendo Al Sharpton – hanno preso parte anche tre funzionari dell’amministrazione Obama.

Intanto, arriva la notizia che prima di entrare nel corpo di polizia di Ferguson, Darren Wilson, il poliziotto che ha sparato a Brown, era operativo presso il dipartimento di Jennings, sempre nel Missouri. Dipartimento che era stato smantellato tre anni fa, per decisione del Comune, perchè considerato problematico e fautore di troppe tensioni fra agenti bianchi e residenti neri. Tutti gli agenti della polizia di Jennings erano stati licenziati e un nuovo dipartimento era stato messo in piedi da zero.

Un caso che ha indottoil presidente americano Barack Obama a ordinare una revisione del programma del valore di quasi 500 milioni di dollari per l’equipaggiamento della polizia con sistemi messi da parte dal dipartimento della difesa, fra cui tende, generatori, camion così come aerei militari, lanciagranate e altri mezzi militari. Dal 1997 sono stati redistribuiti in questo modo equipaggiamenti per il valore di 4,3 miliardi di dollari. Sarà inoltre valutato, sempre a opera della Casa Bianca, se l’addestramento delle forze è appropriato.

La senatrice democratica Claire McCaskill nel frattempo ha preannunciato una audizione, per il prossimo settembre, per capire se i diversi dipartimenti di polizia sono troppo militarizzati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico