Cesa

TaRi commercianti, ProDem: “Abbiamo assistito ad una scena di Scherzi a parte”

 Cesa. “La toppa è peggio del buco”, afferma il gruppo minoranza consiliare “Progetto Democratico per Cesa” in seguito alle dichiarazioni del sindaco Cesario Liguori sull’errore tecnico in merito alle tariffe della tassa sui rifiuti per i commercianti.

“Il sindaco – continuano dall’opposizione – con la sua risposta sull’aumento della tassa rifiuti per i commercianti ha fatto emergere, qualora ve ne fosse ancora bisogno, i limiti della Sua maggioranza. Ci fa piacere che quelle cifre siano sbagliate e, lo ricordiamo a beneficio dei commercianti, che l’aumento del 40% della tassa rifiuti per alcune categorie commerciali, era presente nella delibera proposta al Consiglio comunale ed approvata dalla maggioranza.

L’opposizione, durante la seduta del civico consesso, dinanzi a quegli aumenti esagerati ha chiesto spiegazioni al sindaco ed all’assessore al Bilancio Nicolina Bortone che, però, hanno difeso a spada tratta quelle cifre, segno evidente che non le conoscevano. Allora è lecito domandarsi: chi ha sbagliato? E chi doveva accorgersi dell’errore prima di portare la delibera in Consiglio? Inoltre, in maggioranza si è discusso sull’indirizzo politico verso il commercio?

Noi temiamo che la risposta sia negativa, perché dinanzi a quei numeri così esorbitanti chiunque sarebbe saltato dalla sedia e cercato di porre rimedio. Se le scelte politiche sono rimesse ai dirigenti e non a chi è stato eletto per amministrare, potremmo risparmiare eliminando i compensi degli amministratori. Ne beneficeranno, così, le casse comunali ed anche la cittadinanza!

Quanto alla posizione dell’opposizione vogliamo precisare che, durante il consiglio comunale dello scorso giovedì, abbiamo votato contro quella delibera che aumentava del 40% la tassa dei rifiuti ai commercianti ed abbiamo segnalato all’opinione pubblica quanto accaduto. Non abbiamo ancora poteri di veggenza per indovinare che la delibera contenesse errori, soprattutto di fronte all’estrema difesa della suddetta da parte della maggioranza.

Una cosa è certa, però, il sindaco e la Sua amministrazione dovrebbero prestare più attenzione alle delibere piuttosto che concentrarsi sulle offese da rivolgere all’opposizione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico