Cesa

Abbattimento pini, Romeo: “E’ stato commesso un crimine”

 Cesa. “Mi sento in dovere di chiarire la questione avvenuta questa mattina in merito all’abbattimento degli alberi nel giardino antistante la scuola materna”.

Inizia così l’assessore Giovan Battista Romeo che, profondamente deluso dall’episodio verificatosi nella mattinata odierna che l’ha visto protagonista insieme al geometra dell’Utc di una furiosa litigata verbale. “Quello che è stato compiuto questa mattina è un vero e proprio crimine che condanno aspramente poiché, oggi come oggi, alberi di pino vivi e secolari dovrebbero essere preservati e non abbattuti. In qualità di assessore competente e di sindaco facente funzione ero in pieno diritto di essere avvisato dell’espletamento di un servizio che, tra l’altro, non avrei autorizzato poiché, così come abbiamo fatto per gli alberi presenti nella scuola elementare, avrei ordinato la potature dei rami in maniera tale che le pigne non sarebbero cadute più e, in tal modo, avrei preservato l’incolumità dei bambini.

Il mio rammarico – sottolinea Romeo – sta nel fatto che non solo non ero a conoscenza di nulla ma per di più quando stamattina mi hanno avvisato che dalle 6 stavano procedendo all’abbattimento, mi sono recato sul posto e ho notato che oltre agli Lsu c’era anche un camion non di proprietà comunale che stava provvedendo, con l’ausilio di una gru, all’atterramento degli arbusti. E’ per questo motivo che ho allertato i Vigili Urbani che hanno accertato l’estraneità del camion e sospeso i lavori”.

Da qui ne è nato il litigio con il geometra Guarino: “Personalmente non ho litigato con nessuno, anzi, di fronte alla richiesta di spiegazioni che credo di essere in diritto di ricevere, sono stato aggredito verbalmente. A questo punto ho protocollato una richiesta formale indirizzata all’Ufficio Tecnico Comunale che mi dovrà per forza riferire in merito all’accaduto ed ho avvisato anche i carabinieri della locale stazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico