Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Roghi, De Rosa a Legambiente: “Le associazioni non dovrebbero fare politica”

 Casapesenna. Il sindaco Marcello De Rosa ritorna sulle polemiche legate ai roghi appiccati sulla strada Variante provinciale e risponde alle accuse mosse dall’associazione Legambiente Casapesenna.

“Trovo le parole del presidente dell’associazione, Diana – commenta De Rosa – solo un modo per screditare il lavoro che questa amministrazione sta portando avanti e che, confermo, presto porterà a risolvere definitivamente il problema dello sversamento illegale dei rifiuti tossici sulla variante e in via Sant’Aniello”.

De Rosa rievoca le parole pronunciate a Casal di Principe, poco tempo fa, dal viceministro Bubbico: “Dove stavano le associazioni ambientaliste e antiracket quando la camorra faceva del nostro territorio una discarica a cielo aperto? Come mai in quel periodo si leggevano poche denunce sui giornali da parte di queste associazioni? Oggi siamo tutti bravi a presentare esposti-denuncia, ma prima di accusare e additare colpe bisogna essere innanzitutto giudici di se stessi”.

“Cosi parlava il viceministro – continua il sindaco di Casapesenna – e voglio aggiungere che le associazioni dovrebbero aiutare le istituzioni e non fare politica tacciando il Comune di inadempienze solo perché non si gradisce la mia presenza”.

De Rosa ricorda che “la Variante sarà chiusa definitivamente lunedì prossimo, in accordo con la commissione di San Cipriano. Per la bonifica del tratto interessato stiamo risolvendo gli ultimi problemi burocratici legati al fatto che la Variante è sul territorio di San Cipriano e che ribadisco essere di proprietà della provincia di Caserta. Sorge, quindi, un problema legato all’esborso economico da parte del Comune di Casapesenna ma assicuro che ci stiamo prodigando per dare risposte concrete a tutti i cittadini”.

Per quel che riguarda via Sant’Aniello, appartenente a Casapesenna, il sindaco fa sapere che “l’amministrazione comunale è in attesa degli ultimi preventivi per la rimozione dei rifiuti da parte delle società preposte alla raccolta” e che “a breve partirà la bonifica”.

“Il nostro modo di operare – conclude De Rosa – è chiaro e trasparente e mi rammarica constatare che non tutti operano allo stesso modo. Il mio auspicio è che tutte le associazioni presenti sul territorio possano operare insieme alle istituzioni contribuendo al cambiamento e non divenire una controparte politica, tutto ciò non rientra nello statuto di un’associazione che ha un finalità sociale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico