Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Petrillo su polemica scuole: “Basta col vittimismo”

Battistina Petrillo Casapesenna. “Vittimismo spietato del sindaco De Rosa”. E’ il commento della consigliera di opposizione Battistina Petrillo alla replica del primo cittadino sulla polemica della manutenzione nelle scuole in vista della ripresa delle attività didattiche.

“Anche nel rispondere in merito al problema scuola – dice Petrillo – il sindaco, come l’assessore all’Istruzione Capoluongo, non molla la tattica di passare come vittima di attacchi fasulli dell’opposizione. Caro sindaco e cara Capoluongo, è inutile passare come vittime per il solo gusto di apparire agli occhi dei cittadini come i ‘santarelli’ del caso, ponendo in essere al contempo solo futili sponsorizzazioni mediatiche senza arrivare al concreto, e cioè ai fatti”.

“Il mio – spiega la Petrillo – non è stato un sollecito ‘distruttivo’ ma ‘costruttivo’, dove in gioco c’è la ripresa delle attività scolastiche. Sappiate che la vostra amministrazione mostra concretamente con i fatti che preferisce le ‘festicciole’ – che nelle ultime domeniche hanno visto la partecipazione del 5 per centro della popolazione – all’istruzione, un tema molto importante per lo sviluppo della comunità”.

“Mi chiedo – continua la consigliera – se vi sembra giusto che quando si parla di feste i fondi ci sono, mentre per quanto concerne l’istruzione volete ricordarci che siamo in dissesto? Ma quando avete organizzato il programma degli eventi estivi il dissesto non c’era? È comparso tutto d’un tratto? Vi rendete conto la vostra ‘follia’ dove arriva? La festa è l’unico problema per Casapesenna?”.

Petrillo, infine, rincara la dose: “Ricordo al sindaco che non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire, anzi nel suo caso di ‘capire’, perché l’ingente budget del tanto pubblicizzato dimezzamento dell’indennità non serviva a pitturare cancelli, ma, se speso bene, serviva per ridare un piccolissimo sostegno ai lavori di manutenzione riguardanti gli edifici scolastici”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico