Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Incendiano vettura a commerciante: presi i responsabili

 Casagiove. I carabinieri di Casagiove, nel corso della notte, a conclusione di una serrata attività investigativa, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari di Santa Maria Capua Vetere, …

… nei confronti di Pasquale Salzillo, 46 anni, Alessandro Russo, di 21, e F.G., 18, tutti del posto. I tre, secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, che nei loro confronti hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza, il 24 luglio scorso si sono resi responsabili del reato di incendio dell’autovettura Nissan Micra di proprietà del 76enne titolare di un negozio di Casagiove, danneggiando lievemente anche un’altra vettura parcheggiata accanto.

L’origine dell’incendio, le cui cause inizialmente erano dubbiose, non ha convinto appieno gli investigatori dell’Arma che hanno quindi avviato accertamenti a 360 gradi ed hanno contestualmente sentito, anche a distanza di alcuni giorni, il proprietario del veicolo scoprendo che lo stesso, ma anche un suo dipendente, nei giorni antecedenti l’incendio, aveva più volte litigato, per futili motivi, con Salzillo. Sarebbero, quindi, i continui litigi, in alcuni casi anche violenti, ad aver indotto i tre a compiere una “rappresaglia” dimostrativa nei riguardi dell’anziano titolare dell’esercizio commerciale.

Salzillo è stato quindi associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, mentre Russo ristretto al proprio domicilio. F.G. è stato invece sottoposto ad obbligo di presentazione.

L’indagine dei militari di Casagiove si inserisce in una più ampia attività di controllo del territorio che il locale comando dell’Arma sta ponendo in essere da tempo che ha consentito di raggiungere buoni risultati non solo dal punto di vista repressivo ma anche preventivo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico