Portici

Puzza, il comitato raccoglie 600 adesioni ed effettua prelievi sui terreni

 Carinaro. Con lo slogan “Diventa protagonista della tua salute, No alla Puzza” il comitato di “Carinaro per la terra dei Fuochi” ha raccolto nella sola giornata di domenica più di 600 adesioni.

Moltissime lepersone esasperate dalla Puzza che chiedono a gran voce la Delocalizzazione della ditta Ecotransider di Gricignano. La petizione durerà fino al 10 settembre e sarà possibile firmare tutti i giorni presso le seguenti sedi: Comune di Carinaro, chiesa Sant’Eufemia, associazioni e partiti politici presenti sul territorio, oppure ogni domenica, in piazza Trieste, dove il comitato sarà presente con un apposito gazebo.

“L’attenzione del comitato sull’ambiente e sulla salute dei cittadini di Carinaro sarà sempre alta, a partire dai nuovi insediamenti industriali”, fanno sapere dal comitato, chiedendo alle istituzioni locali azioni prioritarie, mirate al controllo e al monitoraggio di quegli opifici che hanno un potenziale impatto negativo sulla salute e sull’ambiente del territorio. Aspetti come tutela del suolo, dell’acqua e dell’aria sono una priorità per i membri del comitato.

Proprio in questi giorni, il sodalizio, in collaborazione con la Facoltà di Agraria di Portici (Napoli), ha effettuato sul territorio diversi prelievi di terreno e dei prodotti coltivati, tutti autorizzati dai proprietari, al fine di verificarne lo stato di salute. I risultati saranno pronti a settembre e resi noti attraverso incontri locali con i cittadini. Intanto, il comitato invita i cittadini interessati ad aderire alla causa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Forza Italia Caserta, Zinzi: "Disagio evidente, ma nessuna trattativa politica" - https://t.co/6rse3q6jlp

Aversa, Pizza Festival a luglio del Parco Pozzi. Croci: "Al via bando per allestimento stand" - https://t.co/7VYYlX0Uf0

Aversa, "Grazie io ballo...preferisco vivere": in piazza per la sicurezza stradale - https://t.co/1yP2uYFhUk

Riciclava auto rubate nell'Alto Casertano: denunciato imprenditore - https://t.co/IZ9lZ2aCaV

Condividi con un amico