Campania

Rifiuti, ambulanti, clochard: il degrado di Piazza Garibaldi

 Napoli. E’ il biglietto da visita poco edificante per chi arriva a Napoli in treno. E’ la prima piazza, il primo luogo che vedono i turisti giunti in città dalla stazione ferroviaria.

Piazza Garibaldi, oltre ai lavori infiniti, in questi giorni d’estate si trasforma in un immondezzaio: bottiglie vuote, cartacce e puzza di piscio sui marciapiedi che portano al corso Novara, clochard che ciondolano alla ricerca di un po’ di ombra e venditori ambulanti extracomunitari che giocano come il gatto col topo per evitare di incrociare i rappresentanti delle forze dell’ordine e continuare a vendere la loro merce.

In una delle traverse adiacenti alla stazione, in via Ferrara, c’è anche una voragine divenuta una vera e propria discarica. Certo non ha la fortuna di quella di via Vittorio Colonna, nel centro di Chiaia, riparata ogni settimana. In questo caso un televisore, un divano e, probabilmente, anche il resto di un salotto invadono il marciapiede. Insomma, il “suk Garibaldi” non si smentisce: “Benvenuti a Napoli!”.

Abbiamo ascoltato l’opinione dei cittadini che chiedono maggiori controlli nella zona.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

L'infermiere e la Legge Gelli: corso di formazione dell'Opi Caserta - https://t.co/ilpJX7kcV9

Maturità 2018, prova di italiano: tra i temi persecuzioni razziali, Moro e De Gasperi - https://t.co/nksWJRmpVk

Mondragone, Museo Civico: in arrivo nuovo finanziamento regionale - https://t.co/5MO5NjpY7n

Gorizia, cuccioli dall'Ungheria nascosti in bagagliaio: 4 denunce - https://t.co/ZxPyHRD9NT

Condividi con un amico