Napoli Prov.

Caivano, coltivano ufficialmente pomodori ma c’e’ una piantagione di marijuana

 Caivano. I carabinieri della stazione di San Prisco hanno tratto in arresto, a Caivano, Antonio Scuotto, 40 anni, e Pietro Gagliano, di 31, entrambi del posto, per produzione e coltivazione di marijuana.

I due sono stati sorpresi mentre irrigavano una piantagione di circa 200 metri quadri di canapa indiana destinata al mercato dello spaccio nell’area nord di Napoli.Il terreno, che era stato affidato agli arrestati per la coltivazione di pomodori, è coperto da una folta vegetazione e cela la vasta piantagione alla quale si accede mediante uno stretto cunicolo, tale da rendere impossibile la localizzazione della stessa dall’alto. Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

L'infermiere e la Legge Gelli: corso di formazione dell'Opi Caserta - https://t.co/ilpJX7kcV9

Maturità 2018, prova di italiano: tra i temi persecuzioni razziali, Moro e De Gasperi - https://t.co/nksWJRmpVk

Mondragone, Museo Civico: in arrivo nuovo finanziamento regionale - https://t.co/5MO5NjpY7n

Gorizia, cuccioli dall'Ungheria nascosti in bagagliaio: 4 denunce - https://t.co/ZxPyHRD9NT

Condividi con un amico