Aversa

#scuolebelle, Sagliocco: “Bisogna parametrare i tempi”

 Aversa. Il restyling delle scuole è partito. Il piano #scuolebelle è realtà. Per le scuole di Aversa il Governo Renzi ha stanziato stanziati 3 milioni e mezzo di euro (nello specifico 3.558.926 di euro) per interventi di decoro e piccola manutenzione delle scuole del territorio cittadino.

Si tratta di lavori di tinteggiatura, la riparazione delle finestre, i bagni, i banchi da aggiustare, le lavagne da rivedere, serrature rotte, porte, piccoli interventi all’impianto elettrico. Lavori che non si pongono l’obiettivo di cambiare completamente l’habitat scolastico ma che comunque consentiranno ai ragazzi, grandi e piccoli di tornare in classi più curate. Ad Aversa ad essere interessati sono praticamente tutti i 25 plessi scolastici cittadini, ovvero gli Istituti Comprensivi Parente, Cimarosa e De Curtis nonché il II e III circolo didattico.

Al lavoro c’è una specifica Unità di missione istituita dalla Presidenza del Consiglio in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, l’Università e la Ricerca. Ed è con questa struttura che il comune di Aversa è stata in contatto sin dall’inizio del progetto. L’Amministrazione Sagliocco resta comunque a disposizione per ulteriori interventi che dovessero rendersi necessari per assicurare la perfetta funzionalità degli istituti scolastico all’avvio del prossimo anno scolastico.

“Mi sembra opportuno sottolineare – ha detto il primo cittadino di Aversa – dato che le scuole apriranno il prossimo 13 settembre, che abbiamo sollecitato il Miur a valutare bene i tempi di realizzazione di questi interventi. Non vorremmo che questi finanziamenti fossero a copertura dei costi degli Lsu utilizzati già in passato dalle scuole”.

“Gli interventi – conclude il sindaco – bisogna parametrarli all’inizio delle lezioni. È necessario maggiore concerto tra i Ministeri. In ogni caso quest’Amministrazione ha fatto la sua parte. Basti pensare che qui in Comune la nota del Miur è arrivata il 10 agosto ed abbiamo immediatamente attivato quanto nelle nostre responsabilità per rispettare il calendario di apertura delle scuole”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico