Aversa

Della Valle: “Due finanziamenti quasi persi”

Gino Della Valle Aversa. “Sono fortemente preoccupato per la sorte di due finanziamenti già riconosciuti al Comune di Aversa (uno dal Ministero dell’Ambiente e l’altro dalla Regione Campania) con i quali si potrebbero realizzare due opere pubbliche molto importanti in città finalizzate a migliorare la sicurezza stradale e la ciclabilità.

Devo prendere atto con profondo rammarico che anche da questo punto di vista l’Amministrazione in carica si è rivelata poco sensibile, visto che non solo ha trascurato in questi due anni i finanziamenti ricevuti dalla passata Amministrazione ma non ha investito nulla in Bilancio per questo delicato settore, almeno fino ad oggi. La completa insensibilità su questo tema è dimostrata anche da un altro fatto. Qualche mese fa la Giunta Regionale pubblicò un ulteriore Bando sulla sicurezza stradale (in particolare dei pedoni) al quale la Giunta ha semplicemente scelto di non rispondere proprio”.

A lanciare l’ennesimo allarme sulla possibilità di perdere importanti finanziamenti è il consigliere comunale Gino Della Valle che evidenzia come “i fondi in pericolo derivano da due Bandi, uno per la messa in sicurezza di viale Europa e di tre incroci importanti per la viabilità con la realizzazione di altrettante rotatorie e l’altro per realizzazione di una pista ciclabile a via Giotto e via degli Artisti che doveva mettere in collegamento le piste ciclabili in realizzazione a via Di Jasi e a viale Olimpico, formando un grande anello. Stiamo parlando di importi cospicui. Si tratta, infatti, di 400 mila Euro circa per la pista ciclabile (ministero dell’Ambiente) e 500 mila circa per la sicurezza stradale (Regione Campania)”.

“Il progetto finanziato dal Ministero – precisa l’ex assessore della giunta Ciaramella – in realtà vale 800 mila Euro poiché la metà sono a carico del comune con fondi già impegnati in Bilancio. Con questi fondi il Comune di Aversa si impegnò a ‘migliorare la qualità dell’aria’ e pertanto a realizzare non solo una pista ciclabile ma a rivedere il piano traffico i particolareggiati al Put a progettare una politica per una mobilità alternativa e ad organizzare uno sfalsamento degli orari della città (100 mila euro). Conosco bene i due Bandi per averli curati quando ero assessore e sarebbe un vero peccato far perdere questi soldi per la sicurezza stradale e all’ambiente della nostra città”.

In conclusione, una nota polemica relativa alla scelta dell’amministrazione di privilegiare siti di proprietà dell’amministrazione, ma in uso a terzi, relativamente ai finanziamenti per il fotovoltaico: “L’assurdo è che ad Aversa oggi si risponde a Bandi per portare benefici a soggetti, diversi dal Comune e si fa di tutto per perdere dei soldi che potrebbero portare benefici reali a tutta la città. Forse non è un caso che la prima Opera Pubblica che inaugureranno è la piazza/parcheggio Ctp”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico