Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Guardia medica turistica, Conte attacca i “due sindaci”

 Mondragone. Ancora una volta l’amministrazione del ribaltone Schiappa-Cennami manca un nuovo obiettivo.

Due sindaci messi insieme non riescono o non hanno addirittura attivato le procedure necessarie ad ottenere, per i numerosi villeggianti, l’istituzione della guardia medica turistica. Il sindaco di Cellole, Aldo Izzo, con solerzia e massimo impegno è riuscito ad attivare già dal mese di luglio tale servizio in località Baia Domitia (tenimento Cellole) garantendo a tutti i turisti le prestazioni inerenti la salute pubblica. I nostri due sindaci in carica e l’assessore delegato al ramo (se esiste) dormono sonni placidi nel dolce far niente e i nostri turisti non possono usufruire di tale importante servizio.

Spero che si attivino al più presto presso le autorità competenti (Asl distretto Mondragone, Asl Caserta, Regione Campania) per ottenere l’attivazione di tale importante servizio almeno per il mese di Agosto in modo tale da poter garantire la salute pubblica dei nostri villeggianti.

Eventualmente per le procedure (attualmente sconosciute alla nostra amministrazione) si può contattare velocemente il sindaco Izzo per chiedere informazione in merito.

Michele Conte, consigliere comunale “anti-ribaltone”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico