Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Fibra ottica, al via i lavori in città

 Marcianise. Disco verde alla fase esecutiva di realizzazione delle infrastrutture per la Banda Ultra Larga su tutto il territorio comunale.

I lavori interesseranno quasi tutte le strade cittadine, in alcune delle quali si renderanno necessari degli scavi, mentre nelle altre si sfrutteranno i sottoservizi preesistenti per la stesura dei cavi. Nello specifico sono già state interessate dai predetti scavi, o lo saranno nei prossimi giorni, le vie: Nazario Sauro, Raffaele Musone, Madonna Della Libera, Baracca, Corelli, E. De Curtis, E. Capua, G. Foglia, Monte Rosa, Caltanissetta, Fuccia, Fratelli Cervi, Pasquale Colletta, Francesco Caracciolo, Enrico Toti, Luther King, Orbetello, Clanio, San Giuliano, Tagliamento, Sabotino, Napoli, Crescenzo Grillo, Michele Lener, Torri, Vittorio Veneto, Giuseppe Martucci, via N. Green, S. Felice, Donizetti, Giulio Foglia, Gemma, Misericordia., Novelli, Matteotti, Salzano, San Giuliano, Po, Carbone, Duomo, Santella, Giudice Falcone, Pascoli, Manzoni, Trentola. L’opera riguarderà inoltre piazza Nassirya, parco Vittoria ed i viali: Della Pace, Della Vittoria, Gandhi, Europa.

La ditta incaricata alla fine si occuperà del ripristino dello stato originario dei luoghi.

Seguito dal sindaco Antonio De Angelis, in collaborazione con l’assessore all’Urbanistica, Giovanni Santoro e con il neodelegato all’Edilizia Pubblica, Angelo Golino, tale progetto consentirà ai cittadini di ottenere un incremento della reale velocità di connessione al web, senza alcun costo aggiuntivo rispetto ai singoli contratti. In proposito il primo cittadino: “Saremo uno dei primi Comuni della Campania ad essere interessati da questo tipo di intervento. La crescita delle infrastrutture tecnologiche aumenterà il potenziale attrattivo della città, e contribuirà a creare nuove opportunità per coloro che vivono o lavorano qui”.

A fargli eco le parole degli assessori Santoro e Golino: “Oltre a seguire la fase esecutiva, redigeremo una planimetria di sottoservizi, di cui siamo attualmente sprovvisti, che ci consentirà di non intaccare la fibra nell’eventuale e futura manutenzione stradale straordinaria”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico