Italia

Milano: arrestato sacerdote. Spacciava a un “coca-party”

 Milano. Un sacerdote 45enne è stato arrestato durante lo svolgimento di un “coca-party”.

Come si suol dire “beccato con le mani nel sacco”, Don Stefano Maria Cavalletti, è accusato di spaccio e detenzione di cocaina. Si trovava in casa di alcuni amici, giovedì scorso, quando sono intervenute sul luogo le forze dell’ordine, allertate dai vicini per il caos proveniente dall’appartamento.

Il prete, originario di Monza, ha tentato di buttare la droga nello scarico igienico, insieme alla sua carta d’identità, ma il suo tentativo non è valso a nulla. Incerta la diocesi di Novara, che ha dichiarato di aver “appreso con profondo sconcerto e grande dolore della custodia cautelare”.

Il fermo è avvenuto alle 23 in un’abitazione in piazza Anghilberto, a Milano. L’uomo, parroco di Carciano di Stresa, in provincia di Verbania, era già conosciuto per truffa. Nel 2007, si era fatto fare un bonifico da una donna pari a 20mila euro.

Il 45enne ha dichiarato di aver iniziato a far uso di stupefacenti da quando è andato in depressione, dopo aver compiuto la truffa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico