Italia

Incontro Pd-M5S: “Non siamo così distanti”

 Roma. I Cinque Stelle rilanciano e all’incontro con la delegazione democratica presentano una proposta di legge elettorale in cinque punti.

E il premier Matteo Renzi, presente a sorpresa, apre su alcuni punti. La proposta si basa su un primo turno proporzionale senza sbarramento e un eventuale secondo turno, qualora nessuna lista superasse il 50%, tra i partiti che hanno preso il maggior numero di voti e con un premio di maggioranza al 52%.

Fondamentale per i pentastellati reintrodurre le preferenze, ma allo stesso tempo impedire che i condannati possano essere eletti in Parlamento. E dunque chiedono al Pd di recepire le norme contenute nella proposta di legge popolare presentata in passato dal Movimento.

Il premier Matteo Renzi, pur non rinunciando a qualche scambio di opinioni con Luigi Di Maio e la delegazione M5S, concede un’apertura di credito.

Ai Cinque Stelle che lamentavano i 25 giorni di attesa con il primo incontro, il premier ha risposto così: “Se io sono un bradipo, e c’ho messo una settimana a rispondervi, voi ci avete messo 6 mesi…”.

Dopo arriva il confronto vero, e le distanze sembrano meno ampie rispetto al passato. Secondo il premier è “possibile arrivare ad un accordo più ampio” che non sia solo sulla sola legge elettorale. E considera un passo avanti i cinque punti presentati dai pentastellati.

“Bisogna trovare un compromesso con gli altri partiti che hanno sostenuto l’Italicum”, dice Renzi. Aperture anche sulle norme contro i condannati in Parlamento: “La Severino è stato un primo passo. Capiamo cosa significa la vostra proposta in termini di merito e ne discutiamo”. E sul doppio turno di lista l’apertura più importante: “Va bene, era una nostra proposta”.

Ma “andrà sottoposto all’attenzione del Pd”, ha aggiunto il premier spiegando: “Sulla soglia del 52% vediamo. Non è un punto centrale, ma c’è un principio”. Infine la richiesta di un nuovo incontro: “Rivediamoci prima che la legge elettorale sia discussa al Senato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico