Italia

Inchiesta Expo, indagato Maroni

 Milano. Avviso di garanzia per il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, emesso dalla procura di Busto Arsizio.

L’accusa è “Induzione indebita a dare o promettere utilità”. I carabinieri del Noe assieme all’avviso di garanzia notificato al presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ne hanno notificato uno anche al capo della sua segreteria, Giacomo Ciriello.

Secondo quanto si apprende, sarebbero due contratti di collaborazione a tempo determinato (uno di sei mesi) stipulati, spiegano fonti vicine allo stesso Maroni “non dalla Regione ma direttamente dalle due società interessate, Expo e Eupolis”.

“Il presidente Maroni – si legge ancora nella nota dell’ufficio stampa del governatore- è stato nel suo ufficio e ha preso visione dei documenti relativi alla contestazione”.

In mattinata infatti c’è stata una perquisizione a palazzo Lombardia. Il presidente della Regione ha quindi fatto sapere di essersi “reso immediatamente disponibile agli uffici del procuratore per chiarire la regolarità e correttezza della questione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico