Italia

Esplode fabbrica di fuochi, tre morti e un disperso

 L’Aquila. Tre morti eun disperso. Questo il bilancio provvisoriodella tragica esplosione avvenuta, intorno alle 17 di mercoledì,in una fabbrica di fuochi d’artificio a Tagliacozzo, in provincia dell’Aquila.

Due esplosioni fortissime che, in un primo momento, hanno fatto pensare ad un terremoto.Tra le macerie, i soccorritori hanno ritrovato il corpo di un uomo carbonizzato. Il figlio del proprietario, Sergio Paolelli,non ha saputo dire quante persone lavorassero nella fabbrica situata in zona San Donato.

Inizialmente si pensava che fossero otto dipendenti all’interno della struttura.Tra i lavoratori anche ci sono anchealcuni feriti. Sul posto ci sono le squadre dei vigili del fuoco e l’area è stata isolata per il pericolo di ulteriori esplosioni. Intanto sono in corso le ricerche degli altri dipendenti. Tra i dispersi ci sono sicuramente alcuni dei titolari dell’opificio. È quanto confermano le forze dell’ordine presenti sul posto che stanno effettuando un cordone sanitario sull’area.

Le famiglie dei lavoratori sono accorse sul posto per cercare di avere notizie dei loro cari. Sul luogo anche il sindaco di Tagliacozzo,Maurizio Di Marco Testa, che ha assistito alla seconda esplosione. La terra ha trematoper chilometri, raccontano i testimoni. Le case sono state scosse al punto che si era pensato aun terremoto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico