Home

Juve, Vidal vicino all’addio? Marotta: “Nessuna volonta’ di cederlo”

 La verità sta sempre nel mezzo, ma, almeno per adesso, il “mezzo” non si sa quale sia. Il futuro di Arturo Vidal si tinge sempre meno di bianconero …

… e, nonostante arrivino delle rassicurazioni dal primo incontro che il cileno ha avuto ieri con il nuovo allenatore Massimiliano Allegri (i due hanno parlato solo di tattica), il “diavolo” non smette di bussare al portone della sede in corso Galileo Ferraris.

E’ un diavolo non italiano, ma inglese, un “red devil” per così dire. E’ difficile dire no al Manchester United, specie se quest’ultimo ha messo sul piatto una cifra che farebbe tremare le gambe anche all’uomo più sicuro del mondo. 60 milioni di euro alla Juventus, 8 milioni netti al giocatore (più bonus) per ben quattro stagioni.

Praticamente, in parametri economici, il doppio che la dirigenza della Vecchia Signora ha proposto appena 7 mesi fa al guerriero sudamericano. Giuseppe Marotta si è subito tutelato: “Noi abbiamo le idee molto chiare abbiamo rinnovato il contratto a dicembre, proprio perché sapevamo di poter contare su un elemento importante per il nostro organico. Nel frattempo, da parte sua, non ci sono state prese di posizione differenti, per cui restano sono voci di mercato attorno ad un giocatore tra i migliori in circolazione. Chiaramente – dice il dirigente – non si può dare nulla per scontato, ma non abbiamo mai attivato un meccanismo tale da mettere Vidal sul mercato: se non manifesta l’intenzione di lasciarci, noi continueremo con lui e siamo orgogliosi di farlo”. Ecco nessun segnale da parte del centrocampista ex Leverkusen, ma non è da escludere che le affermazioni di Marotta siano legate alla volontà di non sembrare responsabili dell’addio di un perno della rosa, almeno dinanzi agli occhi dei tifosi. E’ come dire “ora tocca a lui decidere”.

Nel dubbio generale spunta un felice, precisamente un Fernando Felicevich, agente di Vidal, il quale si appresta ad incontrare i vertici della Vecchia Signora per ribadire, secondo i più, la volontà del cileno di restare in grembo alla madre italiana. Ma allora è tutto chiaro? Macchè, la paura della Torino bianconera cresce, anche se non troppo. In fondo con 60 milioni di euro in più nelle casse, non è proibitivo pensare ad un Top Player di peso in grado di sostituire l’insostituibile. La verità si fa attendere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico