Esteri

Usa, come in “Lost”: aereo atterra in emergenza su isola sperduta

 Honolulu. E’ atterrato in emergenza su una sperduta isola delle Hawaii il Boeing 777 della United Airlines, con 348 persone a bordo, che, a causa di un problema tecnico ha dovuto utilizzare una vecchia pista di Midway.

Si tratta di una piccola isola, resa famosa durante la seconda guerra mondiale da un’epica battaglia tra la Marina degli Stati Uniti e quella del Giappone, ora praticamente disabitata.

Partito da Honolulu, l’aereo era diretto a Guam. All’improvviso all’interno della cabina si è diffuso un forte odore di fumo ed è scattato l’allarme. Il pilota non ha avuto altra scelta che compiere un atterraggio d’emergenza e ha fatto rotta verso la vecchia pista utilizzata dalla Us Navy ancora ai tempi della guerra fredda e anche dalla Nasa in casi di estrema emergenza per gli astronauti.

Dopo una grande paura tra i passeggeri, l’aereo ha toccato terra senza troppi problemi e nessuno si è fatto male. Nel giro di alcune ore, un altro aereo della United è poi arrivato a Midway a prendere i passeggeri e l’equipaggio per riportarli ad Honolulu.

Non c’è stata alcuna situazione di pericolo grave ma le circostanze dell’episodio ricordano la serie tv “Lost”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico