Esteri

Tifone devasta le Filippine: 15 morti

 Manila. Sono 450mila le persone che hanno evacuato le loro abitazioni per sfuggire al tifone “Rammasun”.

Viaggerebbe ad una velocità di 250 chilometri orari e avrebbe già provocato svariati danni nel territorio delle Filippine. L’uragano Rammasun, “Dio del tuono” in thailandese, avrebbe provocato già 15 morti, tra cui un bambino di 11 mesi.

Priva di corrente elettrica la capitale Manila, che ospita oltre 12 milioni di abitanti. Jericho Petilla, ministro per l’energia, avrebbe dichiarato che per colpa dei forti venti sarebbero saltate molte linee di trasmissione di energia elettrica e molte centrali sarebbero state chiuse per svariati incidenti.

Bloccato anche il servizio ferroviario mentre centinaia di voli, sia nazionali che internazionali, sarebbero stati cancellati.

Il tifone ha colpito la zona orientale e sarebbe il più forte dopo “Hayian”, che si è abbattuto lo scorso novembre provocando 6mila morti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico