Esteri

Aereo abbattuto, Mosca: “Nessun missile, c’era caccia ucraino”

 Kiev. Mentre Obama minaccia sanzioni nei confronti della Russia, nel caso i separatisti continuino a bloccare le indagini sull’aereo malese abbattuto giovedì pomeriggio, il governo di Mosca continua ad allontanare i sospetti sui ribelli e su un suo coinvolgimento.

Ilministero della Difesa russoha affermato che non è stato rilevato il lancio di alcun missile vicino la rotta del Boeing della Malaysia Airlines, a bordo del quale viaggiavano 298 persone, tutte rimaste uccise. Era invece presente nelle vicinanze “un caccia ucraino”. I satelliti russi, ha spiegato il ministero, hanno rilevato un aereo da attacco Su-25 che volava in direzione del velivolo precipitato. Al momento del disastro, una batteria di missili ucraini Buk era dispiegata verso Donetsk, in un’area dove i ribelli hanno il loro quartier generale.

Ma il presidente ucraino Poroshenko ha smentito questa ricostruzione: “Non è vero”, ha risposto ad una domanda durante un’intervista alla Cnn. “Tutti sanno che al momento della tragedia tutti i caccia ucraini erano a terra” nell’area, ha precisato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico