Cesa

Prevenzione incendi, il sindaco ordina ripulitura terreni incolti

 Cesa. I proprietari o conduttori di aree e terreni privati incolti, situati sul territorio di Cesa, dovranno di procedere immediatamente, a propria cura e spese, alla ripulitura dei terreni da erbacce, arbusti e residui di coltivazione, al fine di scongiurare il rischio di incendi.

Lo rende noto, con apposita, ordinanza, il sindaco Cesario Liguori. Il provvedimento è diretto anche ai proprietari o conduttori di aree a verde urbane, ai proprietari e agli amministratori di stabili con annesse aree a verde, ai responsabili delle strutture turistiche, artigianali e commerciali con annesse aree pertinenziali, ai responsabili dei cantieri edili dovranno provvedere ad effettuare i relativi interventi di pulizia a propria cura e spese dei terreni invasi da vegetazione al fine di garantire l’incolumità e l’igiene pubblica oltre a ridurre il pericolo di incendio.

I concessionari di impianti esterni di gas liquefatto in serbatoi fissi per uso domestico dovranno mantenere sgombra e priva di vegetazione l’area circostante al serbatoio per un raggio non inferiore a 50 metri.

I trasgressori saranno puniti con le sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente. La polizia municipale e le forze dell’ordine presenti sul territorio sono tenute a far rispettare il provvedimento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico