Cesa

Gita anziani, la maggioranza: “Opposizione ridicola”

 Cesa. E’ proprio vero il detto che recita “voler parlare a tutti i costi ci si rende ridicoli”. Purtroppo l’opposizione deve attaccare, e noi li compatiamo, anche perché nonhanno argomentazioni valide, a meno che non vogliamo parlare, nel senso di continuità amministrativa, …

… ed andare nel periodo antecedente il 6 maggio 2012, allora sì che ci sarebbero libri da scrivere, ma ogni cosa ha il suo tempo. In questo ‘strano paese’ l’opposizione, non avendo argomentazioni valide per attaccare l’attuale amministrazione, ‘spara idiozie’ a destra e a manca.
E’ veramente strano un paese in cui l’opposizione di fronte a problemi di notevole gravità, su cui sarebbe giusto innescare un dibattito, si preoccupa di chiedere di esentare i residenti di una strada dall’obbligo di rispettare un senso unico, interpretando il diniego dell’amministrazione come disinteresse per le esigenze dei cittadini, oppure di inventarsi polemiche su cose che non esistono.
Ma a tutto c’è un limite ed ogni tanto è doveroso porre dei freni alle bugie e spiegare ai cittadini (non all’opposizione, tanto non capisce e pertanto patisce). Premesso che con il termine ‘pubblicità’ si intende una forma di comunicazione di massa, in merito all’inutile ‘scandalo’ gridato dall’opposizione, vogliamo informare, per amore della verità, che la gita per gli anziani organizzata da ‘Inco.Farma Spa’ in collaborazione con il Comune di Cesa è stata pubblicizzata:

– sul sito istituzionale del Comune;

– con articolo sul Corriere di Caserta pubblicato il 23/07/2014;

– con volantini affissi nella Farmacia Comunale di Cesa;

– con volantini distribuiti nei luoghi di ritrovo del paese;

– con volantini affissi nel poliambulatorio medico di Via Turati;

– con volantini affissi all’ingresso della casa comunale;

– con volantini consegnati a chi attualmente, in qualità di rappresentante del circolo degli anziani, ha rapporti con l’amministrazione.

Cari cittadini, questa non è pubblicità? In merito all’accusa ‘di gestire in modo privato il tutto facendo sapere dell’iniziativa solo a pochi intimi’ la prendiamo con filosofia, i nostripensieri in meritosono: “Quando l’accusa viene dal nulla l’offesa è pari a zero’, oltre che ‘chi fa cattivi pensieri è perche lui in primis ha operato in tal modo o lo avrebbe fatto”.
Il sindaco Liguori e lamaggioranza consiliare

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico