Caserta

Variante Anas, la Giunta approva interventi sulla sicurezza

Variante Anas Caserta. Rendere più sicura la strada statale 700, meglio conosciuta come Variante Anas e decongestionare il traffico nell’area tra via Ferrarecce, viale Lincoln, San Benedetto e area ex Saint Gobain.

“Sono questi gli obiettivi delle due distinte delibere di Giunta che vanno incontro alle esigenze dei cittadini in materia di mobilità urbana e che, per questo motivo, abbiamo approvato nel corso della stessa seduta”. Il sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio, commenta così l’approvazione dei due provvedimenti proposti dagli assessori Vincenzo Ferraro e Massimiliano Palmiero.

La prima delibera di proposta del vicesindaco e assessore alla Polizia Municipale, Servizi di Sicurezza e Controllo del Territorio,Vincenzo Ferraro, prevede l’installazione di dispositivi per il rilevamento delle infrazioni previste dagli articoli 142 e 148 del Codice della Strada (limiti di velocità e sorpasso), senza l’obbligo di contestazione immediata ai sensi dell’articolo 200 del Codice della strada.

“E’ un provvedimento di enorme importanza – ha spiegato Ferraro – perché renderà più sicuro e controllato il tratto della Variante Anas che insiste sul territorio della città di Caserta. Alla luce del significativo tasso di incidentalità, anche mortale, dell’arteria ed in riferimento al recente decreto prefettizio che individua le strade ed i tratti di strada sui quali è possibile installare ed utilizzar e i dispositivi ed i mezzi tecnici di controllo del traffico, abbiamo deciso di intervenire in maniera concreta – ha concluso – per garantire la sicurezza degli automobilisti che percorrono quella strada”.

Il secondo provvedimento, proposto dall’assessore ai Lavori Pubblici, Massimiliano Palmiero, riguarda invece l’approvazione del progetto definitivo/esecutivo della strada di collegamento tra via Carcas e via Volta, prevista nella relazione del piano triennale delle opere pubbliche 2013/2015.

“La nuova strada permetterà di alleggerire il traffico nell’area tra viale Lincoln, l’area Saint Gobain, via Ferrarecce e San Benedetto – ha spiegato l’assessore Palmiero – venendo incontro alle esigenze degli utenti dei tanti uffici pubblici della zona e degli abitanti di un’area ad alta densità abitativa”.

L’iter progettuale è stato completato grazie al lavoro congiunto dei settori Lavori Pubblici e Urbanistica. “Siamo riusciti ad ottenere l’area praticamente a costo zero – ha aggiunto l’assessore Giuseppe Greco – attraverso una compensazione urbanistica degli oneri che ha così dato il via libera definitivo al progetto dell’assessorato ai Lavori pubblici”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico