Caserta

“Pallone della Memoria” vandalizzato, preso l’imbrattatore

  Caserta. La Polizia Municipale ha identificato l’autore del gesto attraverso il quale la scorsa notte è stato imbrattato il pallone di basket “4 Stelle” e ha proceduto come per legge a suo carico.

L’uomo ha chiesto scusa al sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio, intervenuto sul posto, e alla città, riferendo di aver già provveduto in mattinata a pulire il monumento dedicato ai quattro, tra allenatori e giocatori, della JuveCaserta, che morirono il 9 novembre del 2008 in un tragico incidente stradale.

“Sono indignato. Mi vergogno e sono mortificato per il gesto che ha imbrattato e oltraggiato il pallone da basket che da mesi è diventato a Caserta, noto in tutta Italia, il simbolo delle ‘4 Stelle’ che tutti ricordano”, avevadetto in mattinataDel Gaudio.“E’ un gesto – continuava il primo cittadino – che offende la loro memoria e tutta la città. Per chi compie gesti del genere c’è solo una parola: delinquenti. Delinquenti come quelli che imbrattano i muri della Reggia o sporcano la città. Pochi delinquenti che offendono tutti i casertani. Mi auguro che l’autore del gesto sia rapidamente identificato e che la giustizia possa sanzionarlo adeguatamente”.

La notiziaera stata segnalata dal gruppo Facebook “Ciò che vedo in città – solo quelli di Caserta”, da dove è stata anche tratta la foto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico