Caserta

“Nessuno escluso”: Speranza porta il Puc in piazza

 Caserta. Cosa sanno i cittadini casertani del redigendo Piano Urbanistico Comunale? Sono a conoscenza del fatto che, entro luglio 2015, il Consiglio Comunale dovrà approvarlo?

Ad oggi, nonostante si viaggi già in regime di proroga (la scadenza originaria era per gennaio 2014), la politica va a passo di lumaca, eppure la commessa di piano è ormai “vecchia” di ben sette anni! Non è stato ancora adottato in Giunta il Preliminare di Piano, né si è avviata la fase di consultazione popolare, obbligatoria per legge, e fondamentale affinché lo strumento che indirizzerà lo sviluppo non solo urbanistico, ma anche economico e sociale della città, nasca con il contributo di tutti. Speranza per Caserta vuol provare a rompere questo muro di silenzio e di indifferenza, restituendo alla città informazioni e possibilità di proposta.
Non ci sarà “Nessuno Escluso!”, quindi, lunedì 14 luglio dalle 19.30, sul sagrato della Chiesa del Buon Pastore (o nel Salone della Parrocchia al piano interrato, in caso di maltempo). Si parlerà di stato dell’arte, con i progettisti del Puc e l’Ufficio di Piano del Comune di Caserta; di cosa ne pensa Speranza per Caserta, dalla voce dei consiglieri comunali Francesco Apperti e Maria Valentino; di che cosa ha realmente bisogno Caserta, con due dei più attivi “addetti ai lavori” del territorio, gli architetti Raffaele Cutillo e Maria Carmela Caiola.
Ma urbanistica non vuol dire solo zonizzazioni, destinazioni d’uso e cose del genere, bensì è anche visione del territorio, della società, dell’ambiente, che declinati attraverso la visione di Speranza per Caserta diventano legalità, sviluppo sostenibile, difesa dei beni comuni.
Interverranno per questi motivi anche il Sindaco ed il Vice Sindaco di Casal di Principe, Renato Natale e Marisa Diana, l’ex Sindaco di Casagiove Giuseppe Vozza, Costanza Boccardi (l’altra Europa con Tsipras) e la prof.ssa Mena Moretta. Tanti contributi, ma brevi e mirati, in modo da lasciare spazio utile ai veri protagonisti della serata, i cittadini con le loro proposte, suggerimenti, richieste e critiche.
Si chiuderà con la musica popolare del gruppo “’a Cantenella” di Portico di Caserta ed un rinfresco a buffet.
Il movimento “Speranza per Caserta”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico