Casaluce

Infanzia violata, appuntamento al Castello con “My Doll”

 Casaluce. Bambole. Tante e diverse, ad esprimere il connubio fra arte e bellezza, da trasformare in strumento di denuncia contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa, che prevede l’esposizione di bambole, ognuna recante il nome della persona che la metterà a disposizione con biglietti contro la violenza, si svolgerà al Castello di Casaluce, domenica 3 agosto, alle 20.

L’evento si chiama “My Doll” e a promuoverlo l’associazione “Il Coraggio di Briciola”, presieduta da Sonia Ferraro. Tutte donne dal piglio deciso le casalucesi che fanno parte dell’associazione e che, ancora una volta, dimostrano passione e determinazione nell’attuazione di progetti tesi a tutelare la condizione femminile e l’esigenza di una cittadinanza attiva.

Il bilancio del primo anno è di certo straordinario. Dal corso di pasta di zucchero alla fiaccolata contro la violenza sulle donne, dalla giornata ecologica ai progetti nelle scuole, fino al “Coffe woman”, con la proiezione di un cortometraggio e relativo dibattito, “Il Coraggio di Briciola” è in progressivo cammino.

E l’associazione oggi ha anche aperto uno sportello di ascolto, dove prestano volontariamente la propria opera ben 20 persone, fra psicologi, avvocati, casalinghe e studentesse. Un’attività di sostegno ed orientamento che ha già condotto alla risoluzione di diversi casi di disagio sociale.

A completare il quadro dell’impegno, le iniziative a favore degli animali, con il progetto “Microchippiamoci” e l’assistenza ai cani randagi. Un’associazione che si distingue per l’operosità, la forza delle idee e la voglia di essere al fianco dei più deboli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico