Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Garofalo su Forum Giovani: “Schiaffo alla democrazia”

 Casapesenna. “Nella serata di venerdì 25 luglio se n’è andato via un nuovo Consiglio Comunale all’insegna dell’imposizione, incertezza, confusione e scarsa conoscenza degli argomenti, uno su tutti quello inerente l’approvazione del nuovo regolamento del Forum dei Giovani”.

Lo afferma il capogruppo dell’opposizione, Antonio Garofalo, dopo che il delegato alle politiche giovanili, Cilindro, ha regolato l’istituzione del Forum Giovanile locale attraverso la nomina dei suoi membri direttamente da parte dei consiglieri comunali, “senza che vi siano le consuete elezioni che caratterizzano qualsiasi forum in altri comuni”, fa sapere Garofalo. Il punto all’ordine del giorno è stato approvato solo dalla maggioranza De Rosa, mentre l’opposizione ha espresso il proprio voto contrario.

Amareggiato si dichiara lo stesso capogruppo Garofalo che, a nome anche degli altri consiglieri di opposizione, afferma: “Abbiamo assistito ad una nuova azione ‘scellerata’ messa in atto dall’amministrazione De Rosa. È inaccettabile, a mio e nostro avviso, che i giovani del territorio per comporre il Forum non vadano alle semplici elezioni, ma ad una nomina di una persona direttamente scelta dall’alto”.

“Questo è un vero e proprio ‘schiaffo alla democrazia’ ed una netta apertura alla dittatura”. “Inoltre – continua Garofalo – il nostro invito al delegato Cilindro è quello di cambiare questo vergognoso modo di comporre il Forum dei ‘nominati’, ma non degli eletti, perché sia quest’ultimo che il sindaco, se andranno avanti per la loro strada, non sortiranno altro che l’effetto di allontanare i giovani dalle istituzioni. Infatti, è stato palese quando dal pubblico presente al Consiglio Comunale i giovani gridavano ‘vergogna’ all’indirizzo della maggioranza”.

Anche dal movimento giovanile di “Noi Casapesenna”, arriva la condanna: “Molti di noi volevamo avvicinarci alla politica, e il forum né era una chiara opportunità, ma con queste simili azioni non fanno altro che allontanarci. Questo è cambiamento? Questo è il modo di valorizzare i giovani? Possiamo solo che si è scritta nuovamente una brutta pagina per Casapesenna e per i suoi giovani in modo particolare”. Numerosi, tra l’altro, sono stati i commenti di indignazione di alcuni utenti sui social network.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico