Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, De Rosa: “Garofalo strumentalizza anche i roghi”

 Casapesenna. “Voglio ricordare al consigliere Garofalo che strumentalizzare l’episodio dell’incendio pur di attaccare l’amministrazione comunale denota una mancanza di serietà politica”.

Così il sindaco di Casapesenna, Marcello De Rosa, dopo le dichiarazioni del capogruppo di “Noi Casapesenna”, Antonio Garofalo, il quale ha accusato le istituzioni locali di immobilismo dopo l’ennesimo rogo appiccato, martedì scorso, sulla Variante tra Casapesenna e San Cipriano.

“Il consigliere Garofalo – continua De Rosa – sa benissimo che siamo attivi e ci stiamo adoperando nei limiti del possibile affinché l’area in questione sia bonificata del tutto. Faccio presente che la variante Casapesenna-San Cipriano è di pertinenza della Provincia di Caserta e, di conseguenza, non abbiamo pieni poteri di decisione ma in accordo con i commissari del comune di San Cipriano stiamo cercando di trovare una soluzione al problema dei rifiuti nel più breve tempo possibile. Di certo posso assicurare che per quel che riguarda via Sant’Aniello, appartenente al territorio di Casapesenna e oggetto anch’essa di sversamento illegale dei rifiuti, abbiamo già provveduto alla chiusura della strada e presto partirà la bonifica che riguarderà la caratterizzazione dei rifiuti e lo smaltimento degli stessi”.

De Rosa auspica “un maggior controllo da parte delle Guardie ambientali della provincia di Caserta, completamente assenti in questo periodo, almeno fino a quando i rifiuti non saranno rimossi del tutto”. “Tutti noi, – conclude il primo cittadino – indifferentemente dal colore politico, desideriamo vivere in un paese pulito e posso assicurare che il rispetto dell’ambiente sarà sempre un punto principale all’ordine del giorno per questa amministrazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico