Campania

Matrimoni gay, prima coppia registrata a Napoli

 Napoli. Registrato a Napoli, all’Ufficio Anagrafe e Stato Civile, il primo matrimonio omosessuale. Quello tra Roberto e Miguel, il primo napoletano e il secondo spagnolo. I due si sono sposati in Spagna, dove vivono.

“L’atto che ho firmato – ha detto il sindaco Luigi De Magistris – viene inviato ad ambasciate e consolati cosicché tutti nel mondo sappiano che queste coppie che si sono sposate all’estero e decidono di risiedere a Napoli possono trascrivere il loro matrimonio”.

Non si tratta dell’unica coppia che attende di poter regolarizzare il loro matrimonio a Napoli dopo la direttiva di De Magistris che obbliga il personale dell’Anagrafe e dell’ufficio elettorale a trascrivere anche i matrimoni gay celebrati all’estero. Aspettano di registrarsi anche una coppia che vive a Napoli e l’altra in Canada.

Il provvedimento, per il sindaco partenopeo, non ha “solo un valore simbolico, ma anche giuridico. Mette a pari livello un matrimonio etero e uno omosessuale, per esempio per partecipare alle politiche sociali della città oppure all’assegnazione delle case. Ha, dunque, degli effetti concreti”.

A seguire il servizio video

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico