Napoli Prov.

Faida di camorra, otto arresti per quattro omicidi

 Napoli. Otto persone, ritenute legate ai clan De Sena, Egizio, Tortora, Crimaldi e Veneruso – attivi tra i comuni di Acerra e Casalnuovo di Napoli – sono state arrestate all’alba dai carabinieri.

Devono rispondere, a vario titolo, di omicidio, tentativo di omicidio e porto abusivo di armi, con l’aggravante della finalità mafiosa.

Le indagini dei carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna – coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli – hanno ricostruito quattro omicidi di camorra, avvenuti tutti nel 2002, nell’ambito della faida scoppiata per il controllo delle attività illecite nell’area compresa tra Acerra e Casalnuovo.

Gli investigatori hanno fatto luce su alleanze e contrapposizioni tra i clan e sugli omicidi di Carmine Esposito, Domenico De Luca, Gennaro Panico e Giuseppe D’Alessandro. Determinanti sono state le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, che all’epoca dei fatti erano organici ai clan, all’interno dei quali ricoprivano ruoli apicali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico