Campania

De Mita a Festa dell’Unità: “De Magistris si ricandida? Orribile”

 Napoli. “Ho sentito una cosa orribile. Pensa a candidarsi”. Lo ha detto Ciriaco De Mita, oggi sindaco di Nusco, in provincia di Avellino, già presidente del Consiglio ed ex segretario della Dc, alla Festa dell’Unità, organizzata a Napoli dai Giovani Democratici del Pd, rispondendo a una domanda sul primo cittadino partenopeo, Luigi de Magistris.

De Mita ha fatto sapere di aver “sentito de Magistris l’altro ieri”. “Lui pensa alla Città metropolitana come a un grande Comune – ha affermato – e non essendo riuscito ad amministrare la città si candida ad amministrare l’area vasta. Ecco, se è così…”.

Caldoro ricandidato per il centrodestra? “Non mi occupo di problemi regionali. Non so davvero come andranno le prossime regionali”. A chi domanda se siano in vista alleanze per le elezioni del marzo prossimo e con chi risponde: “Non devo fare accordi con nessuno”. “Non sono dentro l’esistente – ha concluso – Io guardo lontano”.

“In Regione tutti i partiti sono uguali perché sono diventati persone. Non mi scandalizza quale è la linea Caldoro e quale quella anti Caldoro”. “Sarei più interessato a capire chi organizza una risposta ai problemi – ha aggiunto – e dopo aggregare le forze per governare. Invece prima si fa la somma per vincere”. “Non ho sentito nessuno fare un esame del disastro che sa travolgendo la società meridionale – ha concluso – e sono stati ignorati i cambiamenti, che hanno tolto speranza ai giovani”.

“L’alleanza con il grillismo è rischiosa. Quando qualcuno vota Grillo – ha affermato – io lo capisco perché è un forma di protesta”. “Io avrei assunto una posizione dialettica con il grillismo – ha concluso – tentando di mantenere l’equilibrio della democrazia rappresentativa”.

Pina Picierno può o non può rappresentare il nuovo? “Non penso niente”. Consigli per la Picierno? “Sono inutili”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico