Campania

Charles Lloyd chiude il Teano Jazz

Charles Lloyd Caserta. La “Fa Re Musica Street Band”, con un’esibizione nel centro storico, ha fatto da prologo al gran finale della 12esima edizione del Teano Jazz Festival.

Protagonista Charles Lloyd – con il New Quartet – dal vivo nello splendido scenario del Loggione del Museo Archeologico. Sassofonista e compositore di Memphis, dal timbro personalissimo, Lloyd ha portato la sua espressività ad un livello spirituale e mistico come pochi altri nella storia del jazz.

Nel corso della sua carriera ha dato vita a numerose collaborazioni con grandi artisti (come Herbie Hancock, B.B. King, Keith Jarret e Michel Petrucciani). Un musicista poliedrico che ha inciso anche con i Doors (nel disco postumo alla scomparsa di Jim Morrison) e i Beach Boys.

A Teano Lloyd si è presentato alla guida del New Quartet – con Gerald Clayton al pianoforte, Joe Sanders al contrabbasso e Gerald Cleaver alla batteria. Una formazione di primo livello, di cui va fiero, come testimoniano le lunghe pause durante le quali, seduto, ha ascoltato in religioso silenzio i virtuosismi dei suoi musicisti.

Al termine, standing ovation per un giovanotto di 76 anni, icona di una generazione ribelle, che ancora oggi gira il mondo per donare emozioni.

Charles Lloyd al Teano Jazz – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico