Campania

Camorra, ferita in un agguato la figlia della reggente del clan

 Napoli. Anna Bossa De Luca, 39 anni, è stata ferita, a colpi di pistola, in un agguato compiuto intorno all’una della scorsa notte a Napoli, davanti alla villa comunale di Ponticelli, in viale Aldo Merola.

E’ la figlia di Teresa, considerata reggente dell’omonimo clan ormai disarticolato e detenuta in regime di 41 bis. E’ stata colpita alla spalla, al gomito e bacino destro, coscia destra e sinistra, gamba destra e sinistra. Trasportata a Villa Betania, intorno alle 4 del mattino è stata trasferita al Cardarelli. E’ grave ma non è in imminente pericolo di vita.

Le indagini sono condotte dai carabinieri delnucleo investigativo del comando provinciale e della compagnia Poggioreale che sul posto hanno trovato sei bossoli 7,65 e un’ogiva.

Alla 39enne, nel gennaio del 2013, uccisero il figlio, Antonio Minichini, 19 anni, che fu vittima di un agguato insieme al coetaneo Gennaro Castaldi.Un’esecuzione ritenuta legata alla faida in corso tra i clan della camorra di Ponticelli per la gestione delle attività illecite nel quartiere.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico