Aversa

Rapinavano Rolex ad automobilisti: due arresti

 Aversa. All’esito dell’udienza di convalida del fermo disposto dai magistrati della Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di due persone per vari reati di rapina aggravata, il giudice per le indagini preliminari ha emesso un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere.

Gli indagati sono accusati di aver commesso, ad Aversa e Lusciano, tra febbraio e giugno di quest’anno, otto rapine a mano armata, precipuamente allo scopo di impossessarsi di orologi di ingente valore indossati da automobilisti in transito, che, a ragione di traffico intenso, avevano rallentato la velocità di marcia.

Le relative indagini, coordinate dalla Procura aversana ed eseguite dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Aversa, hanno consentito di accertare che in occasione di ogni rapina gli indagati partivano, in sella a degli scooter, da Secondigliano, e, percorrendo l’Asse Mediano, giungevano ad Aversa dove, in prossimità degli svincoli stradali di Aversa Nord e Lusciano, commettevano le rapine. Targhe di provenienza furtiva erano state apposte ai motoveicoli utilizzati per commettere le rapine, allo scopo di eludere i controlli che avrebbe poi compiuto la polizia giudiziaria.

Uno dei componenti del gruppo di rapinatori seriali di orologi era già stato precedentemente tratto in arresto ed è attualmente detenuto per una rapina consumata a Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico