Aversa

Movida, successo di “Seggio in Fiore”

 Aversa. Movida, cultura, arte, musica, scopi umanitari e naturale bellezza, questa è la meravigliosa miscela che l’associazione “Pass-Seggio”, capitanata dal laborioso presidente Nicola Cimmino, ha presentato al suo nuovo evento che si è svolto nelle giornate di sabato e domenica 5 e 6 luglio, in via Seggio, …

… in piena sinergia con l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine e l’associazione “Emergency”. Nell’isola pedonale, concessa per entrambi i giorni dalle ore 18 alle ore 2 della notte, le persone partecipanti all’evento hanno potuto passeggiare lungo il corso adornato da piante e fiori ed ammirare gli straordinari dipinti di Dora Romano, esposti al civico 103 di via Seggio.

L’atmosfera è stata resa ancor più suggestiva dalle musiche popolari che l’artista, ormai amico dell’associazione Pass-Seggio, professor Giorgio Migliore ha regalato ai passanti e dalle musiche di altri artisti che hanno realizzato allegre jam session con sassofono e chitarre.

“Buon risultato di Seggio in Fiore, – continua il presidente – per noi solo un altro passo di una lunga strada da percorrere, l’associazione Pass-Seggio ha l’obbiettivo di promuovere ulteriori manifestazioni volte alla sensibilizzazione verso tematiche umanitarie, culturali ed artistiche, attraverso le quali sarà possibile mostrare il vero volto della realtà di via Seggio che certamente non è riducibile ad una spesse volte mal descritta movida serale”.

Cimmino rivolge “un ringraziamento particolare al sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco, all’assessore Vittorio Ros ed al comandante dei vigili urbani, Stefano Guarino, che hanno accolto di buon grado le iniziative dell’associazione Pass-Seggio, ed hanno reso possibile quanto si è svolto il trascorso weekend. Ancora doverosi sono i ringraziamenti da porgere all’avvocato Pasquale Brunitto per il suo, sempre presente, sostegno personale e professionale ed al caro amico Alessandro Brunitto che, insieme al vicepresidente, architetto Molitierno, ed a tutti coloro che adesso la compongono, hanno fortemente contribuito alla nascita dell’Associazione e tutt’ora ci sono vicini”.

“Grazie anche alla stampa che ci concede momenti come questi di piacevole visibilità, sperando di meritarli sempre di più, e ringrazio specialmente tutta la popolazione che ha partecipato al nostro evento”, continua Cimmino, che poi aggiunge: “Questi ultimi giorni sono stati anche caratterizzati per la chiusura che alcuni esercizi commerciali di Via Seggio hanno dovuto eseguire a seguito di un ordinanza del Comune di Aversa, chiusura realizzatasi a ridosso della manifestazione. Al riguardo è doveroso sottolineare che la legge e l’ordine pubblico vanno rispettati inderogabilmente e chi mai cade nell’errore di violarli deve sopportarne le conseguenze. Questo valga per tutti ed anche che per coloro che in spregio e in violazione della Ztl spesso transitano per Via Seggio con motocicli e autovetture, talvolta con gli impianti stereo delle auto a tutto volume, disturbando gravemente gli esercenti, i passanti e i residenti. Sul punto mi sia concesso osservare che, forse, sarebbe necessaria una maggiore attenzione da parte delle Forze dell’ordine su tale eventi”.

“Mi auguro vivamente – prosegue Cimmino – che da quanto svoltosi e si svolge in queste giornate in via Seggio possa ulteriormente e diversamente crescere il dialogo già istauratosi con l’amministrazione comunale e con le forze dell’ordine per una maggiore sinergia che in futuro non veda infrazioni e rigide sanzioni, ma la crescita e la valorizzazione di via Seggio in un clima di rispetto della legge, di serenità e collaborazione”.

“Pass-Seggio”, dunque, ha mostrato ancora una volta di adoperarsi con fervida inventiva e dedita operosità perseguendo un ottimo risultato volto a conferire un valore aggiunto alla già preziosa realtà della movida di via Seggio determinandola come centro di incontri di persone, solidarietà, cultura, arte, musica e natura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico