Aversa

Concerto al buio per poter “vedere” la musica

 Aversa. L’Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) di Caserta, con la collaborazione della rappresentanza zonale di Aversa dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (Uici), presenterà “Concerto al buio – new emotion” …

…venerdì 1 agosto, alle ore 20.30, ad Aversa, nella chiesa di Sant’Antonio in via Seggio. Buio in sala, quel buio che lascerà tutti un po’ disorientati, senza un riferimento fisico e concreto, ma solo una certezza rassicurante: le voci degli organizzatori e l’assistenza dei volontari non vedenti presenti in sala. Quando tutto sarà pronto, quando tutti saranno entrati a pieno nel mondo della cecità, allora ecco che subentrerà un elemento nuovo: la magia assoluta della musica.

Ed il buio sarà strumento coinvolgente per i partecipanti, ai quali sarà data possibilità di immedesimarsi nella vita quotidiana di chi è privo della vista, mentre gli operatori presenti in sala (non vedenti) che svolgeranno servizio di accompagnamento, costituiranno l’unico punto di riferimento e di aiuto per i partecipanti, evidenziando l’importanza dell’impegno svolto dai volontari dell’U.N.I.Vo.C. che abitualmente operano a favore dei minorati della vista.

Il concerto – spiega il presidente U.N.I.Vo.C. Vincenzo del Piano – verrà eseguito dal rinomato violinista e compositore ‘Alfredo Notarloberti’, il quale insieme alla sua band suonerà nell’oscurità assoluta, senza il supporto di spartiti e di direttive gestuali. Il pubblico prenderà posto nella sala illuminata in piena autonomia e, appena saranno spente tutte le luci, in una cecità ostentata, comincerà il concerto. In sala saranno vietati cellulari, accendini e qualunque forma di luce che potrebbe disturbare l’evento. L’offuscamento di porte, finestre, vetrate, led, etc. eseguito dai volontari non è lavoro semplice, inoltre, da considerare anche la sfida che gli artisti stessi hanno accettato”.

L’ingresso è completamente gratuito, si accettano solo offerte fatte col cuore. Considerata la complessità dell’evento, le persone interessate sono pregate di prenotarsi tempestivamente e di presentarsi puntuali all’appuntamento, poiché, una volta spente le luci, non sarà più possibile entrare in sala.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico