Italia

Papa Francesco ai carabinieri: “Costruttori di pace”

 Roma. “Non cessate di essere costruttori di pace”. E’ questo il messaggio lanciato da papa Francesco in Piazza San Pietro gremita da 50 mila carabinieri, sia inservizio che in congedo, e dai loro familiari per l’incontrodell’Arma con Papa Francesco, in occasione del bicentenario dellafondazione.

“Di grande rilievo è ilvostro impegno oltre i confini nazionali – ha detto Bergoglio – Anche all’estero,infatti, vi sforzate di essere costruttori di pace, pergarantire la sicurezza, il rispetto della dignità umanae la difesa dei diritti umani in Paesi travagliati da conflittie tensioni di ogni tipo. Noncessate di rendere ovunque, in Patria e al di fuori di essa, unachiara e gioiosa testimonianza di umanità, specialmente neiconfronti dei più bisognosi e sfortunati”.

“Tra i Carabinieri ela gente esiste un legame fatto di solidarietà,fiducia e dedizione al bene comune.La vostra vocazione – ha precisato Francesco rivolto aimilitari dell’Arma – è il servizio che si esprime nella tuteladegli individui e dell’ambiente, nell’azione per lasicurezza, per il rispetto delle regole della convivenza civilee per il bene comune”.

Secondo il Pontefice, “la tutela dell’ordine pubblico edella sicurezza delle persone è un impegno sempre più attualein una società dinamica, aperta e garantista, come quellaitaliana nella quale siete chiamati ad operare; ecostituisceinoltre la condizione necessaria e indispensabile perché ognipersona, sia come individuo sia nelle comunità di cui faparte, possa liberamente esprimersi, maturare, e cosìrispondere alla vocazione particolare che Dio ha in serbo perciascuno di noi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico