Home

Suor Cristina vince “The voice”: “Ringrazio Dio”

Suor Cristina Scuccia trionfa a “The Voice of Italy”.

Da religiosa a cantante per Suor Cristina il passo è stato breve, ma intenso e contraddistinto dalla voglia di arrivare e avere successo con quello che lei chiama essere un dono di Dio. “E’ Dio che ha voluto che io cantassi” ha detto più volte durante il programma.

Un’edizione del talent questa che è andata molto meglio delle altre, con uno share per la finale di 4,1 milioni di telespettatori. Sarà stata la partecipazione dell’ecclesiastica a fare audience? Qualsiasi sia l’ingrediente, per quest’anno sembra essere andata bene. “L’ultimo grazie, il grazie decisamente più importante, va a chi sta lassù”, ha detto suor Cristina dopo aver vinto, sbaragliando nettamente la concorrena. “Voglio che Gesù entri qui”, ha aggiunto, prima di recitare la preghiera del Padre Nostro davanti allo studio stracolmo. Come vincitrice, a suor Cristina è stato offerto un contratto con l’etichetta discografica Universal.

Come proseguirà adesso il suo cammino di fede? All’inizio di questa settimana, la suora aveva dichiarato che vorrebbe lasciar decidere i suoi superiori in merito alla possibilità di una carriera nello showbusiness. “Sarei felicissima anche di tornare a cantare con i bambini nelle chiese parrocchiali”, ha detto suor Cristina. Dopo la sua prima esibizione, Scuccia aveva dichiarato che prendere parte a un talent show era solo un altro modo per diffondere il Gospel. Aveva anche scherzato sul fatto che stava ‘assolutamente’ aspettando una telefonata di papa Francesco. Questo non è avvenuto, ma il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura del Vaticano, ha dato un indiretto ‘endorsement’ al talent show al quale suor Cristina ha partecipato. Giovedì sera, infatti, ha scritto un messaggio su Twitter con l’hashtag #tvoi, quello di The Voice of Italy, citando una massima dello scrittore romano del sesto secolo dopo Cristo Cassiodoro: “Se commettiamo ingiustizia, Dio ci lascerà senza musica. (Cassiodoro) #tvoi”.

La partecipazione della suora ha trovato poi anche la giusta approvazione da parte degli altri giudici del programma, che nonostante tutto, l’hanno sostenuta. “Suor Cristina” ha detto Piero Pelù “in questi mesi è stata brava anche a gestire lo stress per tutto quello che di lei è stato detto”. “Il clamore mediatico ha spezzato me” ha invece detto J-Ax a proposito della religiosa e della sua avventura a The Voice “e non oso immaginare cosa possa essere stato per una suora venticinquenne”.

La serata finale della competizione è stata anche l’occasione per i concorrenti di presentare il loro brano inedito e Suor Cristina si è presentata in scena con la danzereccia “Lungo la riva”, canzone scritta per lei da Giovanni Pellino, in arte Neffa. I quattro concorrenti sotto i riflettori degli Studi Rai di via Mecenate erano quelli rimasti in gara dopo tutte le fasi della competizione targata Rai: Tommaso Pini da Firenze per il team di Raffaella Carrà, Giorgia Pino da Casarano, Lecce, del team di Noemi, Suor Cristina per il team del rapper J-Ax, da Comiso (dove per l’occasione è spuntato anche un maxischermo in piazza) per finire con Giacomo Voli da Correggio, paese dove si respira rock almeno dagli anni Novanta, in forze al team di Piero Pelù.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico