Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Martino: “Non parteciperemo a ballottaggio, faremo governo ombra”

 Casal di Principe. I componenti del Movimento per il Riscatto hanno analizzato, insieme ai sostenitori ed ai simpatizzanti, il risultato elettorale delle amministrative di Casal di Principe …

… ritenendo che sia “da intendersi in maniera positiva” ed “un punto di partenza per le future iniziative da intraprendere per tutelare gli interessi di una comunità che sta attraversando un momento di notevole difficoltà non solo economica”.

Il Movimento ha verificato che “oggi gli elettori di Casal di Principe in gran parte hanno ritenuto opportuno privilegiare altre forze politiche cui affidare sia la gestione del territorio che la risoluzione dei loro problemi e questa scelta va rispettata. Però vi è una minoranza, in continuo aumento, che invece ha compreso che i problemi non si risolvono con le promesse elettorali ma necessitano di un costante e disinteressato impegno ed il voto non va dato solo a parenti ed amici ma a chi è disposto a lottare per tutelare soprattutto le fasce deboli della società che stanno vivendo momenti di crisi economica, aggravati dalla mancanza di lavoro, dal pagamento di tributi elevati in cambio di servizi inefficienti, dall’impellente rischio di demolizione di numerose case di necessità, dall’inefficienza degli uffici comunali che ha votato per il Movimento per il Riscatto riconoscendogli un impegno costante e non solo di natura elettorale per risolvere i problemi di un territorio abbandonato al proprio destino dai partiti tradizionali che hanno deciso di non scendere in campo durante le ultime elezioni al punto che nessun candidato alle europee è venuto a Casal di Principe a chiedere i voti compresi quelli che in passato erano soliti frequentare questo territorio”.

Il Movimento ha deciso che, “per coerenza con il proprio percorso elettorale”, non appoggerà nessuno dei due candidati in corsa per il ballottaggio (Renato Natale ed Enrico Maria Natale) augurandosi che “il vincitore dimostri con i fatti e non solo con le parole di essere il Sindaco di tutti i casalesi e chi farà opposizione in consiglio comunale sia vigile sull’operato di chi amministrerà affinché la popolazione non sia vittima di ingiustizie”.

Pur non presente nel Consiglio comunale di Casal di Principe, nei prossimi giorni il movimento eleggerà il suo “governo ombra”, i cui componenti avranno il compito di “analizzare le iniziative delle forze politiche cui il popolo ha delegato l’amministrazione di Casal di Principe” e “continuerà il suo costante impegno in difesa dei cittadini affinché non prevalga la logica che solo chi siede in consiglio comunale ha il diritto di rappresentare il popolo”.

“Appoggeremo – fa sapere l’ex candidato sindaco Francesco Martino – le iniziative anche di altre forze politiche, purché finalizzate agli interessi della collettività e compatibili con il proprio programma elettorale, nella consapevolezza che i problemi non scompariranno dopo l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale ma soprattutto perché vi sia un reale cambiamento nel modo di fare politica e le persone perbene non si sentano abbandonate dalle istituzioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico