Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, ragazza bloccata a Bologna: aiutata dai volontari di De Rosa

 Casapesenna. Alcuni giorni fa due volontari del movimento “Casapesenna in Positivo” del sindaco Marcello De Rosa si sono recati a Bologna per prestare assistenza auna loro giovane concittadina.

Il tutto è iniziato con una chiamata da parte dell’Istituto Ortopedico ‘Rizzoli’ di Bologna al Comune di Casapesenna, nella persona dell’assistente sociale Luigi Barone, chiedendo all’Ente di farsi carico delle spese di trasporto in ambulanza che avrebbero consentito alla ragazza di ritornare a casa, vista anche l’impossibilità di prendere il treno a seguito dell’ingessatura che ne bloccava la parte superiore del corpo.

Il sindaco De Rosa, venuto a conoscenza della situazione, ha subito provveduto a chiamare l’istituto Rizzoli e chiedere l’autorizzazione affinché il trasporto venisse effettuato con un monovolume. Ottenuto il permesso è stato lo stesso primo cittadino a mettere a disposizione la propria auto e a sostenere personalmente le spese di viaggio viste le difficoltà economiche della famiglia della ragazza.

“Ringrazio i volontari di Casapesenna in Positivo – afferma De Rosa – per la disponibilità e la sensibilità dimostrata in questa occasione. Casapesenna è la nostra comunità e di conseguenza dobbiamo cercare nei limiti del possibile di farci carico delle difficoltà che si presentano lungo il cammino della vita di ogni persona. Riscoprendo i valori sociali, continua De Rosa, possiamo si intraprendere un cammino di crescita e sviluppo del nostro paese, dove ognuno si senta coinvolto donando il proprio contributo per Casapesenna”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico